Smaltimento Pile e batterie-RIFIUTI SPECIALI

Recupero Pile e batterie

La storia racconta che i più grandi progetti per salvare il mondo
sono normali conseguenze di catastrofi annunciate.
Secondo quanto previsto dal D.lgs 188/08  la gestione di Pile e Accumulatori deve avvenire sulla base delle categorie individuate dall’allegato III, Tabella 1, sinteticamente così definibili:

La classificazione dei rifiuti di pile e accumulatori sulla base dei loro CER viene riportata di seguito:
CER 16.06.01* Batterie al piombo
CER 16.06.02* Batterie al nichel-cadmio
CER 16.06.03* Batterie contenenti mercurio
CER 16.06.04 Batterie alcaline (tranne 160603)
CER 16.06.05 Altre batterie e accumulatori
CER 16.06.06* Elettroliti di batterie e accumulatori, oggetto di raccolta differenziata
CER 20.01.33* Batterie e accumulatori di cui alle voci 160601, 160602 e 160603 nonché batterie e accumulatori non suddivisi contenenti tali batterie
CER 20.01.34 Batterie e accumulatori diversi da quelli di cui alla voce 200133


La prima categoria comprende tutte quelle pile con cui abbiamo comunemente a che fare: dalle stilo alle pile a bottone passando per tutte le batterie di cellulari e altre apparecchiature elettriche ed elettroniche (computer portatili, rasoi elettrici, cancelli automatici, etc.).

 

   
   
 

infolabirintoambientale@gmail.com