Raccolta, Trasporto, Smaltimento e Recupero dei Rifiuti Speciali-Labirinto Ambientale

Rifiuti dei Settori produttivi

WASTE MANAGER, il Consulente Ambientale dell' Economia Circolare.
REGISTRATI su waste_manager_logo


logo_preventivoWaste Managerlogo_cer
 
La storia racconta che i più grandi progetti per salvare il mondo
sono normali conseguenze di catastrofi annunciate.

BUSINESS waste_management

Lo smaltimento dei rifiuti, nell'ingegneria ambientale, riguarda l'insieme delle politiche, procedure o metodologie volte a gestire l'intero processo dei rifiuti, dalla loro produzione fino alla loro destinazione finale coinvolgendo quindi la fase di raccolta, trasporto, trattamento (smaltimento o riciclaggio) fino al riutilizzo dei materiali di scarto, solitamente prodotti dall'attività umana, nel tentativo di ridurre i loro effetti sulla salute umana e l'impatto sull'ambiente naturale.
La gestione dei rifiuti avviene nel  rispetto  della  seguente gerarchia:

a) prevenzione;
b) preparazione per il riutilizzo;
c) riciclaggio;
d) recupero di altro tipo, per esempio il recupero di energia;
e) smaltimento.
I rifiuti
Le sostanze o gli oggetti che derivano da attività umane o da cicli naturali, di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l'obbligo di disfarsi, sono definiti rifiuti. Vengono classificati secondo l'origine, in rifiuti urbani e rifiuti speciali, e, secondo le caratteristiche in rifiuti pericolosi e non pericolosi.
I rifiuti urbani
Fanno parte dei rifiuti urbani:
  • Rifiuti domestici anche ingombranti, rifiuti provenienti dallo spazzamento delle strade
  • rifiuti di qualunque natura o provenienza, giacenti sulle strade ed aree pubbliche
  • rifiuti vegetali provenienti da aree verdi, quali giardini, parchi e aree cimiteriali.
Sapere quale sia la composizione dei rifiuti urbani permette di programmare meglio la gestione, quindi lo smaltimento e il riciclaggio. Una consistente presenza di frazioni combustibili con elevato potere calorifico, ad esempio, può orientare verso l'incenerimento con recupero di calore. La percentuale di inerti, invece, permette di orientare la quota di materiali da conferire, comunque in discarica.
I rifiuti speciali
Fanno parte dei rifiuti speciali
  • I rifiuti da lavorazione industriale
  • i rifiuti da attività commerciali
  • i rifiuti derivanti dall’attività di recupero e smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti da trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi
  • i rifiuti derivanti da attività sanitarie
  • i macchinari e le apparecchiature deteriorati ed obsoleti
  • i veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti
  • altri.
I rifiuti urbani pericolosi (RUP)
I rifiuti urbani pericolosi sono costituiti da tutta quella serie di rifiuti che, pur avendo un'origine civile, contengono al loro interno un'elevata dose di sostanze pericolose e che quindi devono essere gestiti diversamente dal flusso dei rifiuti urbani "normali". Tra i RUP, i principali sono i medicinali scaduti e le pile.
I rifiuti speciali pericolosi
I rifiuti speciali pericolosi sono quei rifiuti generati dalle attività produttive che contengono al loro interno un'elevata dose di sostanze inquinanti. Per questo motivo occorre renderli innocui, cioè trattarli in modo da ridurne drasticamente la pericolosità. Nella normativa precedente rispetto a quella in vigore attualmente, tali rifiuti erano definiti come rifiuti tossico nocivi. 
  • Raffinazione del petrolio
  • processi chimici
  • industria fotografica
  • industria metallurgica
  • oli esauriti
  • solventi
  • produzione conciaria e tessile
  • impianti di trattamento dei rifiuti
  • ricerca medica e veterinaria
 
 
 
 


Smaltimento Rifiuti Speciali
La normativa europea e nazionale codifica le attività di trattamento finalizzato al recupero da R1 a R13 nell' elenco dell'Allegato C  del D.lgs. 152/06 e ss.mm.ii, mentre lo smaltimento dei rifiuti  viene codificato con operazioni da D1 a D15 nell’allegato B del D.lgs. 152/06 e ss.mm.ii;
Riciclo Carta e Cartone Amianto Legno 
Metalli  Pile e batterie 
Plastica  Pneumatici 
RAEE Toner  Vetro


SETTORE PRODUTTIVO DA CUI VENGONO GENERATI I RIFIUTI

Rifiuti di Agricoltura Rifiuti alimentari Rifiuti di carpenteria metallica







 
YouTube Video
 © Copyright LabirintoAmbientale - All Rights Reserved - Piero 2010-2022


Chat on WhatsApp


PARTNERS

EMMEOFFICE di Gianluca Concas WinWaste Gruppo AmelioSocietą Sarda RMP Sarda RMP Ditta Muceli Nino Trituratori Frieco GRUPPO FIR Novambiente

Recupera GroupRe del GuantoApplicazione per rifiuti specialiStudio Alessandro ZuccoTechno Cappe Waste Managerlogo_Lamafer

Modulo contatti fotovoltaico